parrocchia Santa Maria Assunta
home ANNO LITURGICO 2020 Amoris Laetitia Confraternita ORATORIO
home
ANNO LITURGICO 2020
Amoris Laetitia
Confraternita
ORATORIO
Archivio
PRESEPI
Parlane con noi
Foto album
Associazioni
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi.
 


programma_festeggiamenti_Madonna_del_Carmelo


Programma per i solenni festeggiamenti in onore della Madonna del Carmelo.


14 luglio:  Beati i perseguitati per causa della giustizia di loro è il regno


                  una delle 4 beatitudini sia in Mt che Lc

motivo cristologico e sfondo storico: la situazione della Chiesa

unica con un breve commento di Gesù

In Lc perseguitati a causa del Figlio dell’uomo

In Mt per la giustizia: motivo morale a sfondo universale

 

Nell’antichità e nel medioevo provale Lc e il dato cristologico

In epoca moderna, specie oggi, motivo morale universale

Due forme di persecuzione: l’uccisione e l’emarginazione

 

Che cosa fa vero il martire: l’amore, l’umiltà e la grazia

Agostino: non la pena, ma la causa fa il martirio

criterio di riconoscimento l’amore e il perdono

come sono morti Gesù e Stefano

La causa fa il martirio è integrata da La carità fa il martire

Lontani dal saggio stoico Agostino La grazia fa il martire

 

Perseguitati ingiustamente o giustamente?

I Cor 4,12-13 perseguitati sopportiamo calunniati confortiamo, un programma che nella lettera a Diogneto si ice realizzato dai cristiani “amano tutti e vengono da tutti perseguitati sono ingiuriati e benedicono

 

Novità: scardina il mondo per la letizia sconosciuta ai potenti

Non si conta chi già in questa vita ha sperimentato la felicità promessa a poveri miti puri di cuore, afflitti

 

Le beatitudini si comprendono dalla promessa di ognuna

Quasi sempre al futuro rimanda ad altra esistenza

 

ostacolo: caduta dell’orizzonte d’eternità dall’impegno storico materialismo e consumismo dilagante fanno il resto

mentre evocano la segreta nostalgia di eternità

 


13 luglio; Beati gli operatori di pace

                 perché saranno chiamati figli di Dio


Irenepoiei Mt chi mantiene perfetta armonia sintetizza shalom

                         Benessere in tutte le sue dimensioni con

Dio (6,1-18) elemosina, orazione, digiuno

gli uomini (5,21-48) rispetta la legge

cose (6, 19-7,11) accumulo tesoro, 2 padroni, angustia-passeri

                            Lasciare l’offerta sull’altare e riconciliarsi

 

Come con i misericordiosi, non dice come bisogna essere:

                                                              poveri, afflitti, miti, puri

ma cosa fare: aiutare i nemici a riconciliarsi

 

Non sinonimo di pacifici, proclamati dalla beatitudine dei miti, non pacifisti, ma pacificatori vincendo se stessi non i nemici

                                                           distruggendo l’inimicizia

Modalità in cui si esprime l’amore del prossimo

 

Giornata della pace servizio prezioso del papato all’umanità

strumenti dall’ambito personale a politica, economia, ecologia, unificati nella persona, cuore della pace: dono e compito

 

Chi si adopera é figlio di Dio perché somiglia a lui

                          fa quello che fa lui, Dio della pace Rm 15,32

Pace a voi, ricevete lo spirito santo Gv 20,21-2

pace frutto dello spirito Gal 5,22

 

Tommaso tre tipi di ordine:

pace interiore, con Dio assoggettandosi a lui, col prossimo

Essere operatore di pace significa comunicare la pace di Dio

 

Promuovere la pace tra le religioni e con la religione



Ieri ed oggi la nostra comunità parrocchiale si è arricchita di altri due componenti, bambine che la famiglie felici hanno presentato al Signore e sono state battezzate.
 

10 luglio Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia


Eleemones=rachamim=viscere materne

Sentimenti che Dio ha … per i suoi figli

 

Misericordia: hesed del più forte verso il debole

espresso nel perdono di infedeltà e colpe

Gesù  condanna stabilire da sé la giustizia e

           considera gli altri ladri Lc 18,9

Severo con chi, sprezzante, condanna i peccatori

Dio si compiace di avere misericordia

Verso il popolo infedele la hesed è il tratto saliente di Dio

 

Misericordiosi:  aspetto essenziale dell’essere immagine

                             e somiglianza di Dio

 

Egli prova gioia per la pecorella smarrita

ha temuto di perderla e ciò fa sbocciare la speranza in Dio

una volta realizzatasi egli prova gioia e organizza la festa

La nostra misericordia causa o effetto della sua misericordia

 

Due servitori Mt 18,23

padrone rimette per primo senza condizione

Essere misericordiosi perché abbiamo ricevuto misericordia

dobbiamo averne altrimenti quella di Dio è senza effetto

ci verrà ritirata come quella revocata al servo spietato

 

Fare esperienza della misericordia divina

Una chiesa ricca in misericordia

rivestiti di sentimenti di misericordia

Il perdono è per una comunità come l’olio per il motore

Francesco e l’anno di misericordia


9 luglio B. coloro chi ha fame e sete di giustizia perché sarà saziato


Ricerca della giustizia tema dominante, realtà globale

fare volontà di Dio e rapporti corretti con uomini e cose

massima aspirazione: implicita la sazietà come ricompensa

 

Evangelisti e comunità in luce i diversi significati o implicazioni

chi sono gli affamati e i sazi?

Mt discorso spiritualizzante sulla montagna, Lc pianura

cogliere il messaggio di entrambe le versioni

Indigna “guai ai sazi”? Per Gesù significa attenti, non maledetti

 

Lazzaro (nome) bramava briciole, ricco (anonimo) banchetta

parabola attuale: 2 mondi e il 3° ha fame per gli sprechi

peccato dell'indifferenza: passare oltre

il ricco epulone fingeva di non conoscere Lazzaro

L'enfasi è sull'uso che si fa della ricchezza e cosa produce

Ricchezza e sazietà racchiudono l'uomo in orizzonti terreni

Rendendo l'ingresso nel Regno difficile (come il cammello… Lc 18,25)

Per il ricco epulone la via di uscita é ricordarsi di Lazzaro

farsi amici i poveri con le ricchezze Lc 14, 13-14

Zaccheo mostra che possibile, anche se raro

 

Magnificat: già avvenuto o avviene nell'agire di Dio

Rovesciamento nella fede Giacomo 5, 1-2

Gesù ha compassione della folla che non ha da mangiare M 8,2

avere fame di giustizia è prendere coscienza dei propri bisogni

e della incapacità di procurarsela da soli

Impegnarsi nelle opere, come Giuseppe il giusto

Essere dalla parte degli affamati rientra tra le opere di giustizia

Mt 25: criterio di giudizio: Gesù agisce sulla parte forte non debole

affronta l'ira e il sarcasmo dei ricchi con i suoi guai

modelli o inviti espliciti a cambiare la situazione

Pane materiale e eucaristico: Antitesi perfetta

il padrone invita: perfetta com---mensalità della cena-agape



8 luglio mercoledì: Beati gli afflitti perché saranno consolati

 

Ci sono gli afflitti?

Coloro che soffrono per una causa non voluta

Si suppone l'esistenza di comunione e legami affettivi

Senza non è possibile affliggersi

 

Tristezza del credente

                 per il rifiuto spavaldo di Dio da parte dell'ateo

Si piange per dolore, ma anche per compassione e gioia

 

Rovesciamento tra beatitudine e sua ricompensa

Afflitti beati non in senso oggettivo e sociologico, Determinante l'elemento soggettivo

 

il motivo del pianto:

                                  Secondo i padri: motivo penitenziale

                                  Per gli esegeti moderni: esistenziale

 

Perché si piange nella Bibbia?

il pianto degli esiliati che anelano alla patria

il pianto di pentimento come Pietro

Paolo: piangere con chi piange (Rm 12,15)

 

Gesù stesso piange nel Vangelo

Prova compassione per il dolore altrui

                                  Per la vedova di Naim e per Lazzaro

 

Dio cambia questa situazione e s'impegna a consolare

                                 la condizione: aver fede in Gesù

        Novena del Carmine martedì 7 luglio:

 

                   Beati i poveri in spirito perché di essi è il regno dei cieli

Beatitudini: descrivono il Regno di misericordia e giustizia,

                      una rivelazione su Dio più che sull’uomo:

accento sul significato religioso mentre in Lc su quello sociale

 

Etimologia: Ptochoi: Indigenza economica e bassezza sociale

                     in ebraico persone curve, piegate umiliate oppresse

                     Nel giudaismo povero è sinonimo di santo, hasid: pio

                     Per i Padri povero in spirito = a umile (da humus)

 

Esegesi         I poveri per AT sono protetti dal re.

                     Il loro stato d’animo e sociale é riscattato dal regno di Dio

Gesù si preoccupa dei poveri reali non quando li proclama beati,

          ma quando considera fatto a lui quello che si fa a loro.

Occorre usare la categoria della fede: per grazia siete salvati

nel Regno la povertà in spirito è la risposta di fede dei credenti

Povero evangelico è chi scommette tutto su Dio

 

Occorre unire e non contrapporre i poveri di Lc e Mt

3 modi di essere povero: di cose, di protezioni, di prestigio

Gesù diventa il modello credibile e sublime:

           non essere, ma farsi povero per fare ricchi gli altri,

           libero di fronte alla povertà: per i poveri e povero.

La povertà cristiana è la storia di un diverso atteggiamento di fronte a queste due esigenze

 

Gli effetti   Agostino: “Bandisci l’invidia e sarà tuo tutto ciò che è mio,

                                           e se io bandisco l’invidia sarà mio ciò che possiedi tu”

vivere come nella situazione definitiva del Regno

Qui i beni terreni non hanno più valore, Dio sarà tutto in tutti.

Motivazione: escatologica e profetica,

                speranza nei beni eterni, così si diventa leggeri, liberi

Motivazione missionaria o apostolica

Oggi si sollecita l’ecologia e la salvaguardia del creato:

             in uso sobrio per non rubare alle future generazioni

             un potente alleato per la felicità umana

Non hanno niente e possiedono tutto 2 Cor 6,10

NOVENA DEL CARMINE LUNEDI’ 6 LUGLIO 2015

 

Vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo: «Beati …”

 

La Nuova Legge, ovvero il manifesto del cristianesimo

Il discorso della montagna, sintesi del Vangelo

interpretata sine glossa come ha fatto San Francesco.

Alcune osservazioni sul testo:

originalità del Maestro (argomenti e stile)

impronta redazionale di Matteo

la fonte e le tradizioni della comunità palestinese

i destinatari: la comunità di Matteo

Genere letterario, caro a Mt (5 discorsi)

raccoglie l’insegnamento di Gesù

i protagonisti nel passo evangelico

scenografia a cerchi concentrici: folla e discepoli

Gesù a centro, seduto come maestro

In trono  parla con autorità e giudica

Sulla montagna = il luogo sacro, Tipologia del Sinai

Gesù legge Otto dichiarazioni di felicità (Le Beatitudini)

 

Beati = portale d’ingresso nel nuovo mondo

I parte :descrive chi è il beato

II parte: descrive le singole situazioni

III parte: spiega il perché

Messaggio essenziale, promessa di felicità nel futuro

Beatitudine nell’essenza è annunzio della buona novella

Azione di Dio presente e futura: così si proclama il Regno, che stimola ad un nuovo comportamento i discepoli.


Site Map